CODEKANews IT Manager, skill e mansioni della figura professionale che digitalizza le imprese
IT Manager

IT Manager, skill e mansioni della figura professionale che digitalizza le imprese

Non è una novità che negli ultimi tempi il settore IT abbia acquisito un ruolo sempre più centrale nella strategia di business. Di conseguenza la figura professionale dell’IT Manager oggi assume molta più importanza nell’intero sistema del management aziendale, disponendo di una visione a 360°dei processi aziendali.

Digitalizzazione dei processi, corretto utilizzo dei software e integrazione tra i sistemi informativi sono solo alcune delle mansioni che gli permettono di garantire un supporto adeguato all’intera struttura e ad assicurare una stretta e fruttifera collaborazione tra area tecnica e resto dell’organizzazione.

QUALI SONO LE SUE MANSIONI PRINCIPALI?

Vediamo insieme di cosa si occupa nello specifico la figura d IT Manager:

  • Gestione del team;
  • Monitoraggio dei sistemi IT;
  • Pianificazione e sviluppo di progetti di empowerment dei sistemi IT;
  • Sviluppo di nuovi progetti;
  • Programmazione della configurazione di nuove macchine e nuovi software;
  • Verifica della corretta gestione del database aziendale;
  • Messa a punto di strategie di Cyber Security adeguate;
  • Verifica del corretto funzionamento di software per la sicurezza;
  • Stesura di linee guida, protocolli e procedure funzionali;
  • Gestione del budget affidato all’area tecnica;
  • Identificazione e gestione di nuove esigenze aziendali che coinvolgono o che potrebbero coinvolgere l’IT;
  • Collaborazione costante con il resto del management.

QUALI SONO LE COMPETENZE PRINCIPALI DELL’IT MANAGER?

Come fa questo professionista a diventare parte integrante della strategia di business nonché spesso vero e proprio asso nella manica di molte aziende? La sua funzione di IT governance si fonde aspetti tecnici che gli consentono di divenire supporto fondamentale nei processi di gestione aziendale.

Tra le principali competenze tecniche che l’IT Manager dovrebbe possedere ci sono:

  • Conoscenza dei linguaggi di programmazione più comuni;
  • Conoscenza dei principali pacchetti gestionali;
  • Competenze sistemistiche;
  • Competenze in ambito Cyber Security1;
  • Competenze in ambito Software Engineering2;
  • Conoscenze base in ambito sviluppo e Web Design.

In realtà oltre alla competenze tecniche ci sono tre skill fondamentali che questa figura professionale dovrebbe avere:

  • Doti interpersonali e comunicative. Per comprendere le reali esigenze dei suoi collaboratori l’IT Manager deve saper comunicare con loro e con i responsabili delle varie aree, cercando di immedesimarsi e di individuare le cause di eventuali problematiche;
  • Competenze di project management. Per condurre l’azienda verso performance positive, l’IT Manager deve saper gestire i progetti, il budget, i compiti del proprio team, i sistemi informativi;
  • Capacità di problem solving. Dovendo proporre le soluzioni migliori per la risoluzione dei problemi è fondamentale per l’IT Manager gestire e coordinare i progetti in modo da non incorrere in problematiche, pianificando la manutenzione della infrastruttura IT, redigendo precisi protocolli e linee guida.

Se hai letto fino a questo punto probabilmente sei in cerca di un IT Manager che digitalizzi e proietti la tua azienda verso il successo. O magari hai capito che è questa la strada che vuoi percorrere, questa professione ti sembra cucita su misura.

In ogni caso CONTATTACI PER UNA CONSULENZA GRATUITA

💻Compila il form https://www.codeka.it/contattaci

📧Inviaci una mail a info@codeka.it

☎️Chiamaci al numero 0883385812

📌Vieni a trovarci a Barletta in via degli ulivi

Share
Tags:

No Comments

Leave a reply